Motoraid dei Menhir 2020

Non poteva concludersi meglio di così la settima edizione del Motoraid dei Menhir, appuntamento atteso dagli appassionati di motociclismo d’epoca. Dati i tempi difficili, tutto si è svolto in tono minore per poter rendere più efficace  la prevenzione dei contagi Covid, quindi per la prima volta, la manifestazione ha avuto valenza regionale anziché nazionale. Data la scarsità di eventi, quest’anno il Motoraid dei Menhir ha rappresentato la tappa unica per l’assegnazione del titolo regionale pugliese per la specialità; ciò non ha però demotivato i rappresentanti del Moto Club Policoro, che hanno raggiunto la bella piazza di Lequile, alle porte di Lecce, per prendere parte al confronto, ottenendo bei risultati nella categoria ME e MM.
Dopo 139 chilometri ed oltre quattro ore in sella, 9 controlli orario e due controllo a timbro, in classifica generale assoluta trionfa il Moto Vespa Club Lecce con il giovanissimo Andrea Occhilupo che, in sella alla sua Vespa ET3, ha confermato le aspettative, lasciando la seconda piazza al padre Antonio Donato, detto Roberto, in sella ad una Vespa PX, ed il terzo posto a Roberto De Luca, con la Vespa GL. In virtù dei primi tre piazzamenti, il sodalizio leccese porta a casa il titolo di Campione Regionale Motoraid Pugliese.
La giornata motociclistica è trascorsa sotto un cielo un po’ nuvoloso, ma senza le forti raffiche di vento che hanno sferzato il percorso fino alla tarda nottata di sabato, mettendone in forse lo svolgimento, percorrendo bei tratti della litoranea jonica, con un suggestivo passaggio all’interno del centro storico di Gallipoli per il primo controllo orario sui bastioni di ponente. Poi in maniera molto fluida la colorata carovana di anziane due ruote si è snodata dal mare alla campagna salentina, per ritornare a Lequile, dove il Sindaco Vincenzo Carlà ed i rappresentanti del Co.Re. Puglia, hanno consegnato i riconoscimenti ai piloti premiati. Il Presidente del Moto Vespa Club Lecce, Antonio Legittimo, si dice soddisfatto dei risultati fin qui ottenuti e rilancia per il futuro, auspicando un rapido ritorno alla normalità, prospettando un Motoraid dei Menhir ricco di innovazioni.

La classifica finale

CAT ME: 1° Giovanni Serafino – Cagiva SST – Moto Vespa Club Lecce, 2° Marco Andriani  – Ducati Monster – M.C. Policoro,  3° Matilde Casaluci – Ducati Scr -M.V.C. Lecce

CAT MM: 1° Casale Michele – Triumph Speed Triple – M.C. Policoro, 2° Adolfo Colaci – Ducati SCR – M.V.C. Lecce, 3° Antonio Legittimo – Ducati SCR – M.V.C. Lecce

CAT SE: 1° Antonio D. Occhilupo – Vespa PX – M.V.C. Lecce. 2° Francesco Nuovo – Vespa PX – M.C. Valle della Cupa, 3° Francesco Russo – Vespa GS – M.V.C. Lecce.

Newsletter FMI

Iscriviti e rimani aggiornato...