27/06/2021 – MOTO IN FESTA

Domenica 27 giugno si  sono tenute due sessioni di educazione stradale rispettivamente a Gagliano del Capo, richiesta dal Motoclub Kapu Vacanti Bikers e a Gallipoli, richiesta dal Motoclub MIG e rientrante nell’iniziativa “Moto in festa” voluta dal Comune di Gallipoli. Coordinati dal Referente Sig. Tundo hanno collaborato i formatori Sig. Marti  e, in affiancamento, i Sigg. Di Bella, Aliperti, Pisanelli, Cavotta, Palumbo e Cappello. Sponsor delle due sessioni è stato lo stabilimento Colacem di Galatina, azienda sempre attenta a sostenere lo sport per i giovani.  Scopo delle iniziative era  organizzare un corso di guida sicura per ragazzi over 14. Una trentina in totale i partecipanti ai quali gli istruttori, dopo adeguata formazione, hanno consegnato l’attestato di partecipazione oltre gli utili gadget gentilmente messi a disposizione dallo sponsor. I corsi sono perfettamente riusciti con grande soddisfazione dei partecipanti e delle istituzioni locali. Dal canto suo il Comune di Gallipoli, che ha patrocinato la manifestazione sul suo territorio, ha messo a disposizione il piazzale “La Pedata” antistante la caratteristica torre costiera Torre San Giovanni con un incantevole vista sullo specchio d’acqua della marina gallipolina. L’idea è nata dalla Dott.ssa Nice Tondo e dal Dott. Matteo Spada che hanno fortemente voluto il connubio tra la FMI e il Comune di Gallipoli per sensibilizzare le istituzioni su temi fondamentali quali l’educazione e sicurezza stradale e il turismo motociclistico. Tale idea ha sortito il risultato di vedere il piazzale “La pedata” riempirsi di moto e scooter d’epoca e non con pezzi particolarmente pregiati quali una Triumph 350 degli anni 40 e Vespe degli anni 60 ai cui proprietari sono state assegnate targhe commemorative della manifestazione da parte del Vice Sindaco di Gallipoli Dott. Venneri e dal Presidente del CO.RE. Puglia Sig. Costabile. Pittoresca e variopinta la partecipazione di diversi gruppi di vespisti e lambrettisti. Ospiti della manifestazione i due piloti più rappresentativi del Salento, Gino Tondo per il passato e Cesario Stefanelli per il presente, ai quali è stata donata una targa ricordo.

A chiusura della manifestazione di Gallipoli la benedizione dei caschi e soprattutto, come ha detto Don Santo, che ha impartito la benedizione, delle teste dentro i caschi.

Con la certezza di aver posto la prima pietra di un sodalizio che produrrà buoni frutti in futuro ci salutiamo in attesa di rivederci il prossimo anno.

#federmoto #wearefmi #educazionestradale

Newsletter FMI

Iscriviti e rimani aggiornato...